срочный займ онлайн на карту в Украине

Nessuno dei sei pazienti, di età compresa tra 28 e 70 anni, è deceduto a causa delle infezioni

Nessuno dei sei pazienti, di età compresa tra 28 e 70 anni, è deceduto a causa delle infezioni

Se tutte le potenziali complicanze, comprese infezioni, infarto, ictus, sanguinamento, infarto, ictus, morte, perdita di un arto, fossero spiegate completamente a ogni paziente ogni volta, allora perché dobbiamo scriverlo nei nostri appunti?

Mentre scrivevo una macro in una nota proprio l’altro giorno, ho pensato tra me e me, e se avessi appena digitato che stavo per digitare qui la macro che ha compilato un intero normale esame fisico, quindi non ho nemmeno dovuto farlo quello? "completephysicalexam" Sarebbe in piedi in un tribunale?

Mi ricorda quella drammatica scena di corte al culmine di "Pochi uomini buoni" dove Tom Cruise sta interrogando Jack Nicholson sul banco dei testimoni. Jack dice che stavano facendo volare un soldato di nome Santiago fuori dalla base perché era in pericolo, grave pericolo. Poi dice che aveva ordinato alle sue truppe di non toccare o fare del male a Santiago, dopo aver detto in precedenza che i suoi ordini sono sempre seguiti, e poi Tom lo cattura chiedendogli, se i suoi ordini sono sempre seguiti, allora come poteva essere stata la vittima Pericolo?

Riconosco che è improbabile che riusciremo mai a ottenere una documentazione molto pulita, minimalista e diretta per diventare la norma nelle nostre cartelle cliniche. Ci sono troppe regole sulla fatturazione e la conformità, quanti elementi devono essere presenti nella revisione dei sistemi o nell’esame fisico per arrivare a un codice CPT di livello 99215 e troppe ramificazioni medico-legali per non documentare "Te l’avevamo detto."

Ma questo sembra contribuire in modo così schiacciante ai detriti, alla massa, al gonfiore della cartella clinica elettronica, che forse mentre andiamo avanti possiamo ripensare un po ‘di questo e aiutare a insegnare alla prossima generazione a cosa serve veramente la cartella clinica, o dovrebbe essere per: Ecco cosa ho trovato; ecco cosa penso; ecco cosa ti consiglio; dovremmo andare avanti?

Qualsiasi domanda?

Secondo un nuovo rapporto, i sistemi sanitari e gli ospedali possono intraprendere dozzine di azioni per gestire il rischio di negligenza nei loro reparti di emergenza (ED).

Gli ED sono un ambiente sanitario in prima linea cruciale, con oltre 138 milioni di visite al pronto soccorso ogni anno. Secondo Coverys, una società di responsabilità medica che assicura 42.000 professionisti medici e 800 organizzazioni sanitarie, gli ED sono il quarto ambiente sanitario più comune per i reclami per negligenza.

Il recente rapporto pubblicato da Coverys ha esaminato più di 1.300 richieste di risarcimento per responsabilità medica ED dal 2014 al 2018. I principali risultati relativi al rischio di negligenza in un ospedale includevano quanto segue:

Gli ED hanno rappresentato circa il 13% di tutte le richieste di risarcimento per responsabilità medica; la chirurgia era l’obiettivo principale per le richieste di risarcimento per responsabilità medica, rappresentando circa il 26% delle richieste di risarcimento Il fallimento o il ritardo nella formulazione di una diagnosi rappresentavano il 56% delle richieste di DE Le malattie cardiache e vascolari erano le condizioni più comuni identificate nelle richieste di DE, rappresentando il 23% del totale , seguite da infezioni (18%) e condizioni neurologiche (8%) Più di un terzo delle affermazioni di ED riguardava la morte di un paziente I principali problemi di gestione del rischio negli ED erano il giudizio clinico (44%), i sistemi clinici (10%) e documentazione, comprese cartelle cliniche elettroniche (10%)

L’analisi Coverys fornisce anche raccomandazioni sulla gestione del rischio per le seguenti 11 aree di operazioni ED e preoccupazioni:

Trasporto e arrivo Elaborazione di triage sicuro e affidabile Sicurezza dei pazienti nelle sale d’attesa Miglioramento dell’accuratezza diagnostica Miglioramento dei test diagnostici e di laboratorio Approcci alle consultazioni specialistiche Processi di ammissione e trasferimento Prescrizione degli oppioidi Diversità, come la cura dei pazienti transgender Trattare i pazienti ripetuti Ridurre e prevenire l’imbarco dei pazienti

Miglioramento dell’accuratezza diagnostica

Dato che la maggior parte dei reclami per negligenza professionale da ED implicava il fallimento o il ritardo nell’effettuare diagnosi, le cinque principali raccomandazioni di Coverys sulla gestione del rischio sono progettate per migliorare l’accuratezza diagnostica, secondo Ann Burke, RN, direttore della gestione del rischio presso a seguire:

1. Transizioni assistenziali: gli ED dovrebbero impegnarsi a migliorare i passaggi di comunicazione in tutte le transizioni assistenziali sulla base di una politica e di una struttura per la comunicazione delle informazioni sui pazienti. "Impegnarsi a migliorare la comunicazione è un primo passo per migliorare la sicurezza del paziente," lei disse. "L’utilizzo di processi di trasferimento standardizzati per garantire che le informazioni cruciali siano chiaramente comunicate e trasferite durante le transizioni di cura è essenziale per spostare in sicurezza il paziente attraverso l’episodio di cura ED"

2. Valutazione del paziente: gli ED dovrebbero garantire che la valutazione del paziente avvenga su base continuativa durante l’episodio di cura di ED richiedendo la documentazione dello stato del paziente a intervalli prescritti. "La documentazione concisa e tempestiva non può essere sottovalutata come una componente di comunicazione critica nella sicurezza del paziente," lei disse

3. Supporto decisionale: gli ED dovrebbero implementare strumenti di supporto alle decisioni cliniche per assistere i medici nel processo diagnostico, come linee guida pratiche per la presentazione ad alto rischio, applicazioni di decisione clinica e fornire accesso a un radiologo e un farmacista dedicati per assistere con diagnosi e trattamento, Ha detto Burke. "A causa della natura dell’ambiente in cui lavorano, ad es. Ritmo veloce, capacità limitata di suscitare anamnesi medica e alta acutezza, i fornitori di ED dovrebbero considerare l’utilizzo di risorse aggiuntive che possono aiutarli ad arrivare a una diagnosi accurata e tempestiva"

4. Lavoro di squadra: i medici ED dovrebbero comunicare in modo chiaro ed efficiente con i professionisti di laboratorio e di radiologia, nonché con altri operatori sanitari pertinenti. "La comunicazione tra dipartimenti diagnostici, altri fornitori e fornitori di ED è un’area in cui la sicurezza del paziente può essere migliorata con l’implementazione e la standardizzazione dei protocolli di comunicazione," lei disse

5. Risultati dei test: gli ED dovrebbero sviluppare un protocollo per gestire la comunicazione dei risultati dei test eccezionali per il paziente, il medico di base e i consulenti. Il protocollo dovrebbe essere cablato nelle routine quotidiane come la personalizzazione di un sistema elettronico che supporti il ​​protocollo ei suoi obiettivi. "Senza un forte sistema in atto, i risultati dei test che sono eccezionali quando un paziente viene dimesso o trasferito dal DE possono mettere a rischio il paziente," Ha detto Burke. "È importante che sia in atto un sistema di follow-up per garantire che i pazienti e gli operatori ricevano una notifica tempestiva"

Questo rapporto ti è stato fornito da HealthLeaders Media.

Quando sei pazienti hanno sviluppato infezioni del flusso sanguigno da Sphingomonas paucimobilis la scorsa estate in un centro oncologico a Buffalo, New York, i medici si sono messi al lavoro per rintracciare la fonte, portando infine ad accuse penali federali contro un’infermiera lì.

Le infezioni, avvenute tra giugno e luglio 2018, erano insolite perché questi batteri raramente causano infezioni del flusso sanguigno, anche in pazienti con un sistema immunitario debole.

Jillianna Wasiura, RN, Brahm Segal, MD, e Katherine Mullin, MD, del Roswell Park Comprehensive Cancer Center, hanno riportato la loro esperienza in una lettera al New England Journal of Medicine. Hanno fatto il check-in con i laboratori di microbiologia regionali, che non avevano visto recenti infezioni da sphingomonas. Hanno consultato il sito web della FDA per i richiami, senza alcun risultato. Interrogare i loro fornitori farmaceutici per rapporti di contaminazione non ha rivelato nulla.

Quando hanno controllato fluidi e farmaci per via endovenosa, hanno trovato il loro colpevole: siringhe di idromorfone composto. (Il farmaco era stato aggravato a causa della carenza di idromorfone nazionale.)

Hanno trovato batteri S. paucimobilis che crescevano in quattro delle sette siringhe di idromorfone che erano state conservate nel sistema di distribuzione dei farmaci Pyxis, insieme ad altri batteri a base acquosa. L’analisi cromatografica ha mostrato che le siringhe erano state diluite e ulteriori test genetici hanno rivelato che i batteri facevano probabilmente parte dello stesso cluster clonale, hanno riferito i ricercatori.

La loro conclusione: "Una parte del narcotico era stata rimossa e sostituita con un uguale volume di acqua di rubinetto, che ha contaminato l’infuso con batteri trasportati dall’acqua," scrissero.

Un’ex infermiera di Roswell Park, Kelsey A. Mulvey, 27 anni, è stata accusata nel giugno 2019 di aver ottenuto illegalmente sostanze controllate mediante frode e manomissione e di aver violato l’HIPAA.

Mulvey ha usato la sua posizione per manomettere e rubare pillole e fiale di farmaci — non solo idromorfone, ma anche metadone, ossicodone e lorazepam — secondo l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti nel distretto occidentale di New recensione slim4vit York.

Mulvey avrebbe avuto accesso alle macchine Pyxis sui pavimenti o nelle ali dell’ospedale dove non era stata assegnata e non aveva pazienti. Li ha anche consultati durante i giorni in cui non era programmata per lavorare e per tre giorni in cui aveva programmato le ferie, ha detto il governo.

Le accuse comportano un massimo di 10 anni di carcere e una multa di $ 250.000.

Nessuno dei sei pazienti, di età compresa tra 28 e 70 anni, è morto a causa delle infezioni. Quattro sono sopravvissuti e due sono morti per cause legate ai loro tumori.

"Condividiamo la nostra esperienza," i medici hanno scritto, "avvisare gli operatori sanitari che, in questa epoca di profonda prevalenza della dipendenza da oppioidi, la diversione dei farmaci è una considerazione importante quando viene identificato un gruppo di batteriemia di origine acquosa."

Divulgazioni

Gli autori non hanno rivelato alcuna relazione finanziaria con l’industria.

Fonte primaria

New England Journal of Medicine

Fonte di riferimento: Wasiura J, et al "Grappolo di Sphingomonas paucimobilis baceremias legato alla diversione dell’idromorfone per via endovenosa" N Engl J Med 2019; DOI: 10.1056 / NEJMc1902973.

Ogni settimana vengono aggiunte nuove piattaforme e app mediche agli app store. Per farti risparmiare tempo, li abbiamo selezionati per trovare le nuove app mediche più interessanti. Ecco le scelte migliori di questa settimana:

L’applicazione Indextra per Android offre agli utenti l’accesso a oltre 500 testi e guide mediche online e offline. I partner editoriali sono Cambridge University Press, Elsevier, Royal Pharmaceutical Society, Wiley e WHO. Tutte le specialità cliniche sono coperte e garantite per essere aggiornate. La funzione di ricerca per parola chiave cerca istantaneamente tutti i titoli, malattie e sintomi per informazioni pertinenti. I titoli attuali all’interno della libreria includono la serie Complete Oxford Medical Handbook, la serie Wiley’s Rapid, la serie Wiley’s At a Glance e ICD-10.

Яндекс.Метрика